> Secondo voi una Strato 79 originale (del 1979)
> Made in USA con evidenti segni del tempo vale 1100 Euro ??
>

è ormai consuetudine additare le annate 78/79 della strato come le peggiori della storia, in effetti ricordo bene all' epoca le decine di strumenti che si accatastavano da Tomassone a BO, all' epoca assistenza ufficiale, per venire sistemate: problema tipico erano i manici che s' attorciliavano, forse per uno sconsiderato uso di legname poco stagionato.
Per questo motivo probabilmente qualcuno ti dirà che 1100 è un prezzo troppo alto.
In effetti anche per me un po' lo è, ma ho cambiato ottica nei confronti di quegli strumenti: consideriamo che stava nascendo con EVH l' epoca della customizzazione e da li in avanti ben poche strato si sono salvate. HB al ponte, ponti kalher e floyd e capotasti imbullonati hanno "devastato" migliaia di chitarre. Se pensiamo quindi che molti degli esemplari dell' epoca se non sono andati distrutti in quanto veramente difettosi, o sono stati completamente rimaneggiati/ricostruiti, o profondamente modificati/frankensteinizzati, trovo lecito pensare che si siano tramandati fino a noi "probabilmente", salvo qualche ovvia eccezione, solo gli esemplari migliori. E' sbagliatissimo pensare in fatti che nessuno di quegli strumenti "suonasse", e sono certo che molti lo facessero anche in maniera maiuscola, non si capisce perchè sennò avessero continuato a farli...
Concludendo:
forse, per gli intransigenti, quel prezzo è alto.
forse, per lo stato di conservazione, se troppo trascurato, quel prezzo è alto.
ma se quella chitarra suona come una grande strato deve suonare, una grande strato non ha prezzo, perchè il suo suono è impagabile. BS

torna a LE MIE FAQ