voglio un Marshall PLEXI !!!

datochesemprepiuspessomeritatamente
e aggiungo per fortuna, sento definire il Marshall 1959 Super Lead 100 watt "il miglior ampli che abbia mai sentito" penso che sia giunta , anzi sia tornata, l' ora di fare un po di chiarore sull' erronea definizione di "Plexi" che gli si attribuisce avventatamente.
Innanzitutto il termine "Plexi" NON sta ad indicare che il frontale del cabinet sia costituito da plexiglass e lasci trasparire il chiarore bluastro delle valvole....... si lo so pare na cazzata ma l' ho sentito dire piu di una volta anche qui sul ng ed è assolutamente falso, il tizio in questione si deve essere clamorosamente confuso con l' H&K Triamp....
"Plexi" deriva invece dal fatto che, fino al 1969, tutti gli ampli Marshall e non solo il 100watt, ma anche i 50, i 40, i 30 e i 20 watt e i combo presentavano il pannello recante le scritte (bass treble volume ecc) di contorno ai potenziometri in plexiglass retroverniciato color oro. A distanza non si nota quasi nessuna differenza dagli attuali pannelli in metallo simil-ottone: il colore è identico, solo un po meno brillante.
Ne è derivata l' abitudine quindi di indicare tutta la produzione Marshall fino al 69 come "Plexi", anche se gli inesperti riferiscono questa dicitura solo ai modelli 100watt di qualsiasi annata fino al 1981 (uscita del jcm800), mentre in realtà dal 69 in avanti sono tutti metal-panel, tranne ovviamente i reissue che, in quanto tali, sono successivi.
Da notare che, cosa che in pochi sanno, il JCM800 non fu un nuovo modello, ma soltanto una variante estetica del solo cabinet di tutta la produzione, compreso il 100 watt che esisteva gia da anni nelle due versioni:bicanale a 4 ingressi non mastervolume (il 1959 insomma:-) e monocanale con master volume, cioè i celeberrimi 2203 (100watt) e 2204 (50watt).
IL primo vero modello nato sotto l' insegna del JCM800 fu il duecanali con reverbero, il famoso 2210.




Cmq concludendo, agli appassionati o a chi volesse approfondire il discorso sulla "plexi-era" e sulla "metal-panel era" consiglio "caldissimamente" questi link
http://www.legendarytones.com/Marshall_Shoppers_Guide.htm
http://www.legendarytones.com/marshall_shoppers_guide_2.htm
e piu in generale tutto il sito http://www.legendarytones.com/
uno dei piu belli ed interessanti sull' argomento "Marshall e dintorni" di tutta la rete..!

>si ma quale può essere il prezzo "reale" in Italia di una testa Marshall mod. 1959 degli anni '70 100 watt?
> E' tutta originale, niente modifiche, ha un paio di strappi nel tolex che sono stati reincollati, quindi visibili solo da vicino e qualche graffietto sul metal panel frontale, manca su uno dei potenziometri
> la placchetta di metallo che segna la posizione e c'è una macchietta di vernice spray bianca (3cm di diametro)su un fianco.
>mi fai una valutazione economica razionale dell'oggetto?

dipende molto dall' anno
innanzitutto guarda il serial number:
se c'è una
A - 1969/70
C - 1971
D - 1972
E - 1973
F - 1974
G - 1975
H - 1976
J - 1977
K - 1978
L - 1979
M - 1980
Dalla metà del 76 (credo) in avanti le testate hanno il bordino in plastica bianco invece che dorato, ed i bordi di legno spessi il doppio, e da li in avanti suonano piu o meno come un buon jcm800 tipo il mio, con lo svantaggio che non hanno il master volume. molti glielo applicano ma spesso fanno delle maialate e alla fine un 800 va meglio. all' estero non sono molto quotate, si trovano intorno ai 350/500 euro a seconda dei casi e delle condizioni. in Italia leggo annunci che chiedono anche il doppio ma non so se poi le vendono:). io ne ho prese 3 all' estero per 400 euro, ma se la prendessi in italia non spenderei piu di 600 in ogni caso, anche perchè con 600 rischi gia di prendere un 800 che FORSE va meglio. in effetti all' estero i jcm 800 come il mio sono piu quotati dei superlead post 76. per gli anni precedenti invece è un casino
un 67 ti può costare tranquillamente 3500/4000 euro se messo bene (è l' anno che usava Van Halen, per forza:) e via calando fino al 69 che può venire anche solo 1500. questi sono i veri plexi, hanno il pannello dei controlli dorato in plexiglass e si chiamano perciò plexi panel
poi vennero i "metal face" ,il pannello è in alluminio come lo conosci tu. dal 70, anzi 71 in avanti aumenta leggermente e progressivamente il gain e il suono si schiarisce per controbilanciare la scurezza di pu tipo il superdistortion. e all' estero si trovano con prezzi che variano dai 1200/1500 agli 8/ 900 euro per un prima metà del 73. in italia si va a culo, c'è chi chiede cifre esose e chi si accontenta, ma non è impossibile, anche se raro, trovare gli stessi prezzi dell' estero. ma di solito chiedono almeno almeno 2/300 euro in piu.
dalla seconda metà del 73 il circuito da point to point diventa stampato, anche se ovviamente i componenti vengono ancora saldati a mano sopra la scheda.
secondo me da questo momento il prezzo dovrebbe scendere, ovvero un 73 con circuito stampato dovrebbe costare almeno 100 euro di meno rispetto ad uno costruito 15 gg prima ma che ha ancora il point to point, e che probabilmente suona identico:)
quindi in teoria il prezzo dovrebbe partire dagli 800/900 euro di un 73 ad un 400/500/600 di un 76. poi dipende se è completamente originale senza neanche una vite sostituita oppure se invece gli hanno cambiato i trasformatori... per es. un 70 da 1500 euro con i trasfo non originali fai fatica e venderlo a 900....
cmq i prezzi che ti ho dato sono approssimativi variano a seconda della psicologia del momento, dal cliente, e dal suono.
poi se il tizio che te lo vende se ne vuole liberare, potrebbe anche accontentarsi della metà di tutti i prezzi che ti ho detto, a volte succede anche questo. c'è chi ne ha trovato qualcuno a 100/200 euro.

N.B. per l' anno 2006 raddoppiare tutti i prezzi suesposti...

N.B. bis : per l' anno 2007 triplicare molti dei prezzi suesposti...
cia
BS

torna a LE MIE FAQ