>Non so se comprare lo stabilizzatore di tensione o l' Ibanez Paul Gilbert Signature
> Chiedo scusa per la mia indecisione, oramai sono alla frutta....
> Possibilmente, esprimetevi anche riguardo alla chitarra.

normalmente, dopo aver cercato di sedare la gas in tutti i modi possibili, complice anche una maturità dovuta se non all' esperienza, per lo meno alla necessità (che poi si tramuta in esperienza), per non parlare poi del dato anagrafico, che almeno statisticamente (ma vorrei credere pragmaticamente), implica il fatto di averle provate ormai quasi tutte, o quanto meno in numero tale da poterle, giustamente o meno, consapevolmente o meno, a buon diritto o meno,condivisibilmente o meno, comprensibilmente o meno, accettabilmente o meno, suddividere, catalogare, archiviare (spesso quindi anche pregiudizialmente, avventatamente, sconsideratamente, ingiustamente, a volte purtroppo addirittura inappellabilmente e quel che peggio prematuramente, quando questultima eventualità si somma sinergicamente alla penultima), si arriva a capire che la soluzione di tutti i guai, la pace dei sensi, la lampadina di eta beta, l' eureka di archimede (pitagorico, ovviamente;), l' uovo di colombo, la panacea di tutti i mulini bianchi, il "macomecazzononcieroarrivatoprimaguardacomerocoglionequanderogiovane", la cosa, cioè, ovvero meglio dire l' oggetto, anzi lo strumento con la L maiuscola e pure la S, cioè mi ripeto, LO STRUMENTO, la soluzione, ma che dico: La Madre Di Tutte Le Soluzioni, quella che sopravviene insieme alla saggezza "dovuta se non all' esperienza, per lo meno alla maturità" (cit.), e quando dico saggezza intendo saper distinguere non dico tanto il bene dal male, o il buono dal cattivo o il bello dal brutto, no no, non perdiamoci proprio ora nei meandri della filosofia da due spiccioli, del qualunquismo da lavandaie, nella saccenza del perbenismo da due soldi, o in qualche altro "ismo" che la mia tipica stringatezza, anzi oserei dire sintetica, misurata e minimalista capacità descrittiva mi impone, come sempre, di tralasciare, semanticamente, ma non di ignorare, almeno simbolicamente, ma l' utile dall' inutile anzi, direi, il Necessario dal Superfluo, l' Uomo dalla Bestia, e quindi in ultima analisi cio che è Gas da cio che è Vita, è la TELECASTER.
ma non so se tu sei gia pronto...

BS ;)

torna a LE MIE FAQ